Al via anche B1 e B2, tutti i movimenti

L’Hit Ball non è solo serie A, anzi. Le categorie minori partono alle 20,30 di oggi con uno scontro da vertice in B1: Decepticon-Lighting Bugs apre, nel week end sotto anche con la B2 nel nuovo tempio. Le partite di sabato e domenica, quest’anno, si giocheranno alla Palazzeschi e non alla Maritano come nelle scorse stagioni. Tutto pronto, quindi, per il primo week end di Hit Ball, con la serie B rovesciata come un calzino dal mercato estivo.

In B1 il premio fedeltà lo vincono i Get To Hit che, da ripescati, ripropongono la stessa rosa della scorsa stagione sfortunata. Sono gli unici insieme ai Cielo G., squadra di chi ha fatto la storia del nostro sport temporaneamente(?) senza Benati. Confermato anche il pacchetto di hitter che ha permesso agli Scat Genova di arrivare fino a qui, con l’inserimento di Arturo Pero, Stefano Bottino e Luca Perotto. Dalla A2 i Lighting Bugs perdono Orlandella prendendo Brozzetti, i neopromossi Flamurtari invece sostituiscono Romano e la meteora Vaccari con Antonio Marincola e Matteo Turigliatto dalla A2. I Decepticon fanno a meno di Corgiat e rilevano Paolo Gazzola insieme a Lucrezia Principato, mentre l’altra squadra di Gianluca Zanetti, i Together Hit, scambiano Gramigna e Cipolletta per Gaetano Di Natale e Carlotta Amodeo. Negli Hit Dogs addio al pilastro Caldarone e a Casano, dentro Roberto Donna, Andrea Cacioli e Matteo Nibale. Rivoluzione Gunners: via tutti, nella mischia Gianluca Nebbio, Davide Centin, Enrico Brunello, Alessia Scardicchio, Elisa Catto, Marco Bernocco, Giuseppe Sceusi e Daniele Brunetto. La novità assoluta sono i Meteor Hit, un mix di giocatori ex C2 (Gabriele Salerno, Mirko Bocchiardo, Nicolò Negrini, Lorenzo Novara, Davide Garolini, Simone Montanara, Marco Ristorto) affiancati dall’ex Buccaneers Davide Tinti.

Porte girevoli in B2, con i soli Thunders Pont Canavese confermati in blocco. Manca qualcosa nella rosa degli SKoppiati, che rinunciano a mezza squadra inserendo solo Jarew Garcia e Matteo Bercan. Movimenti in casa Chivasso: Matteo Nicoletta passa dai M.Hackers ai Dracarys, che si aggiudicano anche Elena Carraro perdendo Bagni, Cena e Baldus. Gli Hackers, invece, aggiungono Ivano Reato e Paolo Rosso alla squadra orfana, oltre a Nicoletta, anche di Carena, Ghio e Gennaro. Negli All Blacks fuori Papace, Racca e Abassio e dentro Salvatore Lo Monaco e Stefano Incorvaia, i Baluba campioni di C1 l’anno scorso salutano Bergoglio e Vercelli e acquistano Giorgio Bacolla insieme a Luciano Roggero. I ripescati Hits County sostituiscono Aniello con Manuel Cadeddu, gli Hit Bulls Cacioli con Roberta Stroescu ed Emilio Bertello. Gli Sporting Team Furious piazzano il colpo Gianluca Gesualdo affiancandolo ai nuovi Filippo Agnelli e Matteo Barberis, privandosi di Di Natale. A chiudere gli Hitbusters: via Giordano e Brunetto, ecco Andrea Garzena, Carlo Palamini e il ritorno di Simona Verrua.

Condividi questa pagina: