Dopo la 6a giornata si allunga la classifica del TdR 2018

di Frabrizio Botta

Il 22 aprile a Voghera si è giocata la quarta giornata del Trofeo delle Regioni. A segnare questo appuntamento è di sicuro l’assenza della Sporting Team Furious, che per motivi organizzativi non è riuscita ad essere presente. Il calendario, per consentire i recuperi, è difatti stato modificato (quello aggiornato è consultabile nell’apposita pagina).
Ad incidere in campo è invece la squadra dei Pescatori Genova, che si classifica matematicamente come prima al giro di boa: la squadra ligure riesce a segnare la seconda doppietta di vittorie ed a consolidare la testa del torneo. A farne le spese sono le due squadre lombarde: gli Iriensi non brillano (perdendo 81-36) e gli Imbrutthiti Milano tengono il campo ma che devono arrendersi 105-86 a causa di un secondo tempo dove i liguri hanno messo la quinta portandosi ottenendo un parziale 41-26.

Le squadre lombarde comunque riescono a rifarsi con la seconda squadra genovese, che, nonostante le due sconfitte, esce a testa alta dai due match. Coi milanesi i Just hit devono pagare il grande divario del secondo tempo (37-17) che permette ai meneghini di controllare la gara nonostante la grinta dei giovani balilla. La partita coi vogheresi invece vede i Just hit più incisivi ed a 3 minuti dalla fine, in una gara tutta in salita, questi riescono a raggiungere il pari per poi crollare sotto tre hit del bomber del torneo Navicelli, che chiude la gara con 36 punti.

Nel triangolo fra le squadre della polisportiva Venaria e i Rogue Castiglione, i colpi di scena non mancano. I Pellegrini riescono a vincere entrambe le partite, rilanciandosi non solo in classifica, ma riscoprendo il gruppo che sembra più tranquillo dopo l’addio del proprio mister. Vittorie comunque facili che non devono di certo far sedere sugli allori i ragazzi di Zanfretta. Partita più tosta e combattuta quella fra le squadre più giovani delle due realtà: a guidare l’incontro sono sempre le canaglie della Sporting, che riescono sin dalle prime battute a prendere meglio le distanze chiudendo il primo parziale per 26-19. Le due riprese vedono dei parziali più equilibrati e un netto miglioramento dei Dangerhit (nella foto), che riescono a vincere l’ultimo parziale per 26-23. Di sicuro un ottimo antipasto che si ripeterà fra non molto nel campionato FIHB di C2, con le due squadre che si rincontreranno ma con Giambanco (30 punti in questa gara) non in campo ma seduto in panchina. In quell’occasione i ragazzi della reggia capiranno non solo quanto distacco c’è fra loro e gli avversari ma anche quanto ce ne fra loro e i grandi dell’hit ball.

Alla fine della giornata in testa ci sono, a punteggio pieno, i Pescatori Genova (12 punti), seguiti da Imbrutthiti Milano con 4 punti di distacco. A 6 punti Sporting Team Furious (ma con 2 gare in meno), Pellegrini Venaria (con una gara in meno) e Iriensi Warrior di Voghera. Seguono poi a 4 punti Sporting Team Rogue Castiglione Torinese; a 2 punti Just Hit Genova (ma anche per loro una gara in meno) ed infine, in cerca della prima vittoria nel TdR, i Dangerhit Venaria.

Condividi questa pagina: